Pagine

LE COIN DES LIBELLULES

domenica 24 aprile 2011

E' Pasqua


Vedo per la prima volta, molti anni fa, un albero di Pasqua a casa di un'amica di mia mamma.
Me ne innamoro e da allora ogni anno lo preparo anch'io.
Speranza, questo è il nome dell'amica di mia mamma, è una donna rude, di terra. Grande lavoratrice abita sul Lago di Garda. L'abbiamo conosciuta nel 1981, lei gestiva una locanda dove siamo capitati per caso in vacanza per qualche giorno; il marito faceva l'agricoltore.
Siamo diventate amiche, anno dopo anno ho apprezzato la sua schiettezza e la sua caparbietà.
Durante le nostre passeggiate raccolgo i suoi ricordi, sapienza di persona semplice e depositaria di tradizioni e memorie.
Un giorno mi regalò un oleandro che piantai in giardino.
Ancora oggi cresce a vista d'occhio ed è rigoglioso.
L'anno scorso Speranza al suo compleanno, 83 anni, mi chiese dell'oleandro. Io le dissi: "benissimo, vedessi che grande è diventato e che bei fiori rosa fa". Mi disse: "Sono contenta, così ti resterà qualcosa di me quando non ci sarò più". Ma a me resterà molto di più: la fortuna di averla conosciuta.


BUONA PASQUA

5 commenti:

  1. Che bella amicizia!!

    Buona Pasqua a tutte voi!

    Anto:o)

    RispondiElimina
  2. E Buona Pasqua anche qui, a voi tutte libellule!
    Baciotti Susanna Cerere

    RispondiElimina
  3. che bel ricordo cris!
    un bacio grande grande!

    RispondiElimina
  4. bellissimo questo aneddoto!!!

    RispondiElimina
  5. I ricordi sono un pezzetto della nostra vita, facciamone grande tesoro :-) Grazie Cris per averlo condiviso.
    M

    RispondiElimina